Campionati Italiani di 5, 4 e 3 categoria Terni 2018

Classico appuntamento di fine stagione per molti atleti e pongisti quello di Terni che vedeva scendere in campo per quasi 10 giorni di gare i giocatori appartenenti alle categorie di 5, 4 e 3.

Un buon livello medio ha contraddistinto queste giornate dove giungere sul podio per vincere una medaglia ha dimostrato di essere impresa ardua per molti sopratutto per le teste di serie. Nulla di scontato quindi a partire dalle gare quinta categoria.

Iniziamo la rassegna partendo proprio dai quinta dove sfioriamo per un soffio due podi nelle gare doppio una nel maschile con la coppia Amerio Alessio e Casassa Costantino ( T.T. Enjoy) che perdono ai quarti di finale contro i vincitori del torneo Sabbadini e Klaus. Altro quarto di finale e questo ancora più incerto perso dalle nostre ragazze Sereno Regis Emma e Marta Riva Rivot che cedono per 3 a 2 contro Varveri e Caiano.

Nel singolo quinta escono dal girone ma lottando Amerio Luca e Fanizza Rebecca mentre si fermano al primo turno Amerio Alessio e Natale Romano. Riva Rivot Marta esce agli ottavi di finale con Mardari Ecaterina vincitrice poi del torneo.

Nelle gare di quarta categoria, qualche soddisfazione in più arriva prima dal doppio quarta dove Vallino Costassa Federico e Spagnolo Daniele (Eos Enna) vincono a sorpresa la gara di doppio in finale sui compagni di squadra Giai Andrea e Valerio Bucci per 3 a 1. Finale tutta TT Torino quindi con 3 ragazzi su 4 . Oro e argento nel doppio maschile quindi gran bel risultato!.IMG-20180515-WA0005

Buon terzo posto per la coppia Giai e Zanetta che nel misto quarta perdono in semifinale contro Pecchi e Valotto per 3 a 0 con tutti e 3 i set giocati sul filo del rasoio. Qualche distrazione di troppo che è costata cara ai nostri giovani atleti per provare l’accesso alle semifinali.IMG-20180502-WA0015

Nella gara di singolo maschile 4 qualche rammarico per Vallino e Giai che in un tabellone molto lungo e insidioso non riescono a mantenere la lucidità per arrivare in fondo al torneo perdendo rispettivamente al terzo turno e al secondo turno mentre Fanizza Stefano esce al primo turno. Fuori nel girone Giai Claudio e Dompè Mara.

Vera rivelazione del torneo è stato Valerio Bucci che giunge terzo e medaglia di bronzo dopo aver sfiorato la finale persa in semi contro Bersan luca per 11 a 9 al quinto.IMG-20180517-WA0018

Chiudiamo con le gare di terza categoria dove il livello era molto alto sia nel femminile che nel maschile. Vincere una medaglia in questa gara era impresa ardua e infatti rimane il rammarico di averle sfiorate in più occasioni come nel doppio misto 3 con le coppie Vicario- De Costanzo e Ceccon-Ricupito entrambe fermate ai quarti di finale.

Nelle gare di singolo segnaliamo l’ottimo quinto posto di Vicario Gabriele che perde veramente per poco l’accesso alla semifinale contro il bravo Leonardo Milza per 12 a 10 al quinto dopo aver avuto una condotta di gara esemplare mentre buon torneo per Olivero che giunge agli ottavi perdendo per 3 a 1 contro Lo Presti. Escono dal giorne Ceccon per differenza set, Vallino e De Bari.

Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più nel femminile sia nelle gare di doppio femminile sia nel singolo. Purtroppo un mix di paura e di inesperienza ha fatto si che le nostre coppie formate da Ricupito-Castro e De Costanzo- Sereno Regis Chiara siano uscite al primo turno nel doppio mentre nel singolo De Costanzo perde di poco l’accesso al tabellone finale pagando la sconfitta per 11 a 9 al quinto con Franchi Monia mentre Castro in un girone molto difficile giunge quarta. Unica a passare il girone è stata Andrea Ricupito che però arrivando seconda nel girone ha complicato il suo percorso finendo nel tabellone principale su Paizoni che dopo aver vinto il primo set  equilibrato per 14 a 12 prende il largo e chiude per 3 a 0.

Nella classifica società giungiamo terzi, frutto comunque dell’ottimo lavoro del gruppo e di tutto lo staff tecnico. Un ringraziamento particolare ai tecnici Paiola, Di Napoli e XU Fang e a tutte le persone che hanno collaborato durante l’anno.IMG-20180519-WA0001